3° Edizione Corso di Formazione IL METODO A.R.M

 

 

3° Edizione Corso di Formazione IL METODO A.R.M.

Il trattamento pratico dei disturbi specifici dell’apprendimento.

 

APPROCCIO RITMICO MOTORIO (1° e 2° LIVELLO)

Responsabile Scientifico: Dott. Lorenzo Coccia - Logopedista

 

 

Destinatari:

Logopedisti, Terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Psicologi, Neuropsichiatri Infantili, Pedagogisti, Educatori e Docenti.

 

Certificazione finale:

Verrà rilasciato l’Attestato di Terapista o di Esperto ARM.

 

Crediti ECM:

Il corso è in fase di accreditamento e rilascerà 40 Crediti.

 

 

 

Metodo A.R.M. (Approccio Ritmico Motorio)

 

1. Le linee guida

Percorso teorico-pratico per lo sviluppo delle abilità di letto-scrittura attraverso l’approccio ritmico-motorio. Un programma completo per il trattamento di disgrafia, disortografia e dislessia.

 

I bambini sono felici d’imparare quando la tecnica non è il fine ultimo dell’apprendimento ma un mezzo per poter giocare insieme. Nei giochi, ad esempio, l’obiettivo non è sapere le regole ma usarle per divertirsi con i compagni di scuola o con gli amici. Nello sport lo scopo dell’allenamento non è svolgere un esercizio ma partecipare ad una gara divertendosi. A scuola, infine, ai bambini viene chiesto di imparare a leggere, scrivere e contare per poi studiare e svolgere le consegne in autonomia.

A volte capita che l’acquisizione degli strumenti e della tecnica sia talmente problematica da non consentire il raggiungimento degli obiettivi e, dunque, un iter di apprendimento sereno.

Nella lettura, il riconoscimento dei grafemi si trasforma in un compito troppo arduo ed una carente abilità di decodifica impedisce l’accesso al contenuto.

Nella scrittura le difficoltà di memorizzazione ed utilizzo delle regole ortografiche generano frustrazione e senso di inadeguatezza; la rievocazione dei pattern motori relativi ai vari grafemi risulta talmente complessa da costringere il bambino a concentrarsi solo sulla loro forma e non sul contenuto che essi devono veicolare. A livello grafo-motorio, poi, il controllo del tratto può risultare così difficile da impedire la normale compilazione di una pagina di quaderno.

Lo spazio e le proporzioni, infine, sono concetti astratti ed impegnativi che, molto spesso, non sono tenuti nella giusta considerazione nelle prime fasi dell’apprendimento della letto-scrittura.

Tali difficoltà si traducono spesso in una diagnosi che non lascia spazio ad interpretazioni: dislessia, disortografia e disgrafia sono parole sempre più presenti nel vocabolario quotidiano di genitori, insegnanti e personale specializzato. L’inquadramento diagnostico, molto spesso tardivo, getta nello sconforto le famiglie che, da un lato sono sollevate nel dare un nome alle difficoltà del bambino, dall’altro sono alla continua ed ansiosa ricerca di strumenti efficaci che gli consentano di superare gli ostacoli con serenità ed un buon livello di autonomia.

L’alleanza terapeutica che si crea tra la famiglia ed il terapista è di fondamentale importanza per il superamento delle difficoltà ed il raggiungimento di obiettivi soddisfacenti. E’ prioritario che l’intervento del terapista sia centrato sulle competenze del paziente piuttosto che sulle sue carenze e che gli strumenti proposti siano utilizzabili sia in sede di terapia che a casa e a scuola. Partire dai punti di forza del bambino per consentirgli di esplorare con serenità i punti oscuri dell’universo dell’apprendimento è basilare; per far sì che questo approccio abbia successo, è necessario che gli strumenti proposti siano personalizzati, accessibili e fruibili.

L’Approccio Ritmico-Motorio (A.R.M.) è un metodo olistico e circolare volto al trattamento dei disturbi dell’apprendimento. Partendo dallo sviluppo delle competenze metafonologiche e dal rinforzo delle abilità linguistiche, tale approccio propone una progressione didattica basata sulla scrittura analitica a cui si associa una serie di pattern grafici e motori di facile utilizzo. Tali elementi vengono riproposti nella lettura e rappresentano uno strumento fondamentale per lo sviluppo delle abilità oculo-motorie e dell’attenzione sostenuta e selettiva applicate alla lettura. Parallelamente, a livello grafo-motorio, l’A.R.M. propone l’apprendimento dei vari caratteri, dallo stampato al corsivo, con il rinforzo dei concetti di spazialità e proporzione grazie alla struttura dei “tre piani” che il bambino apprende ed applica autonomamente sin dal primo intervento.

La progressione didattica prevede:

‐          lavoro sulle competenze metafonologiche e fonologiche con approccio analitico;

‐          sviluppo delle competenze grafo-motorie con la presentazione della struttura dei “tre piani”;

‐          incremento delle abilità di discriminazione fonologica e di manipolazione del materiale fonemico;

‐          associazione di pattern motori alla scrittura e alla lettura di sillabe dirette e inverse;

‐          training specifico sulla manipolazione del materiale sillabico;

‐          introduzione di pattern grafici e motori, sia nella scrittura che nella lettura, per gli item composti da due consonanti e da tre consonanti;

‐          sintesi sillabica orale e scritta con associazione di pattern motori e grafici alle parole bisillabiche;

‐          applicazione dell’uso dei pattern motori e grafici anche alle parole polisillabiche, sia nella scrittura che nella lettura;

‐          uso dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di parole fonologicamente e ortograficamente complesse;

‐          applicazioni dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di frasi e brani;

‐          incremento dei parametri di correttezza e rapidità nella lettura;

‐          rinforzo della memoria di lavoro attraverso proposte ludico-motorie con materiale strutturato o autoprodotto.

 

2. Le nove fasi

Il programma di intervento è articolato in nove fasi.

 

  1. Sviluppo delle competenze grafo-motorie con la presentazione della struttura dei “tre piani”.
  2. Lavoro sulle competenze metafonologiche e fonologiche con approccio analitico.
  3. Sottolineatura di testi con individuazione progressiva di strutture fonologicamente significative.
  4. Lettura battuta dei testi sottolineati.
  5. Strategie di apprendimento delle regole ortografiche con il criterio dell’opposizione e della prova.
  6. Applicazioni dell’A.R.M. nella lettura e scrittura di frasi e brani.
  7. Applicazioni dell’A.R.M. nella lettura “mentale” di frasi, anche associata a percorsi motori che ripropongano i pattern motori del metodo.
  8. Incremento dei parametri di correttezza e rapidità nella lettura.
  9. Rinforzo della memoria di lavoro attraverso proposte ludico-motorie con materiale strutturato o autoprodotto.

 

DATE :

Sabato 11 gennaio 2020

Domenica 12 gennaio 2020

Sabato 8 febbraio 2020

Domenica 9 febbraio 2020

 

INFORMAZIONI:

Il corso è a numero chiuso. Le iscrizioni si chiuderanno il 20/12/2019. Il numero minimo per lo svolgimento del corso è di 20 iscritti.

 

SEDE DEL CORSO:

CATANIA: Accademia Eraclitea - Viale della Libertà, 106

 

COSTI:

€ 390,00 (iva inclusa)

 

Promozione A

€ 360,00 (iva inclusa) per iscrizioni formalizzate entro il 9/12/2019.

 

Promozione B (per gruppi di almeno 5 persone)

€ 340,00 (iva inclusa) per iscrizioni formalizzate entro il 9/12/2019.

 

Per pagamento con bonifico:

IBAN: IT06Q 03032 16900 010000 003543

Intestato a: “Accademia Eraclitea SRL”,

Causale: “Iscrizione Corso ARM 1-2 del 11/01/20”.

 

Per pagamento con CARTA DOCENTE:

Contattare la segreteria.             

 

 

SEGRETERIA:

Eraclitea Point Rosolini

Via Goito, 109

96019 Rosolini (SR)

Tel. 09311995148 - Cell. 389 6356832

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

MANDA UN MESSAGGIO WHATSAPP PER ISCRIVERTI

CLICCA QUI: http://bit.do/iscrarm12ct2020