IL DOLORE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO

1° CORSO DI FORMAZIONE

IL DOLORE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO:

aspetti pratici e di gestione.

 

a cura della Dott.ssa Maria Teresa Locicero

Medico Chirurgo Specialista in Anestesia e Rianimazione

 

 

DESTINATARI:

Il corso è rivolto a Medici e Infermieri che si occupano, o si occuperanno, di pazienti affetti da patologie oncologiche in assistenza domiciliare integrata, hospice o in case di cura. E’ anche aperto agli studenti universitari iscritti all’ultimo anno accademico delle facoltà di Medicina e Infermieristica.

 

CREDITI ECM:

Il corso è in fase di accreditamento e rilascerà 10 Crediti.

 

PRESENTAZIONE DEL CORSO:

Il dolore rappresenta una tra le manifestazioni più importanti di malattia. Tra i sintomi, è quello che tende a minare maggiormente la qualità della vita. Nonostante le raccomandazioni dell'OMS e la disponibilità di un notevole numero di trattamenti efficaci, molti malati con cancro in fase avanzata lamentano, anche in Italia, dolore nella misura del 25-80% circa, a seconda del tipo di cancro e della fase di malattia.

Il dolore del paziente con neoplasia è stato definito come "dolore totale", inteso come sofferenza del paziente e della sua famiglia nel corso della malattia neoplastica. Questa definizione comprende fattori somatici del sintomo ma anche componenti psicologiche, sociali e spirituali.

Nelle cure palliative è fondamentale il rapporto tra il controllo del sintomo e la qualità di vita del paziente, avendo sempre chiaro che questi trattamenti implicano l'uso di farmaci che hanno importanti effetti collaterali.

Pertanto il corso sarà dedicato alla maggiore conoscenza nella gestione del dolore, alla conoscenza dei farmaci specifici e dei percorsi terapeutici efficaci per meglio gestire le complicanze dolorose dei pazienti oncologici in modo funzionale e per migliorarne la qualità di vita

 

OBIETTIVI FORMATIVI:

I principali obbiettivi del corso sono:

‐  la conoscenza dei percorsi farmacologici di gestione del dolore nel paziente oncologico secondo le ultime linee guida;
‐  l'ottimizzazione della gestione degli oppiacei;
‐  la riduzione dell'eventuale tossicità provocata dalla terapia antalgica;
‐  la gestione delle complicanze dolorose dei pazienti oncologici in modo funzionale per migliorarne la qualità di vita
‐  l'apprendimento pratico di metodiche per la gestione delle difficoltà che gli operatori sanitari coinvolti possono incontrare.

 

PROGRAMMA DIDATTICO:

‐          Valutazione del dolore

‐          Linee guida OMS per il controllo del dolore

‐          Farmacologia degli antiinfiammatori e utilizzo clinico

‐          Farmacologia degli adiuvanti e utilizzo clinico

‐          La "rotazione degli oppioidi" in presenza di effetti collaterali

‐          I bifosfonati

‐          Terapia farmacologica: aspetti pratici

‐          Dolore osseo maligno

‐          Breakthrough pain

‐          Dolore viscerale

‐          Dolore neuropatico

‐          Compressioni midollari metastatiche

‐          Dolore cronico pelvi-perineale e tenesmo

‐          Lesioni cutanee e mucose post-attiniche

‐          Casi clinici

 

DATE :

Sabato 07 settembre 2019

Dalle ore 8.00 alle 20.00

Totale n° 10 ore

 

INFORMAZIONI:

Il corso è a numero chiuso. Le iscrizioni si chiuderanno il 26/08/2019 o al raggiungimento del numero massimo previsto. Il numero minimo per lo svolgimento del corso è di 20 iscritti.

 

COSTI:

€ 180,00 (iva inclusa);

 

€ 150,00 (iva inclusa) per gruppi di almeno 4 iscritti

(per l’attivazione dei gruppi contattare preventivamente la segreteria);

 

€ 120,00 (iva inclusa) per studenti universitari.

(fino ad un massimo di 8 partecipanti)

 

Per pagamento con bonifico:

IBAN: IT06Q 03032 16900 010000 003543,

Intestato a: “Accademia Eraclitea SRL”,

Causale: “Iscrizione Corso Dolore Oncologico del 07/09/19”.

 

 

SEGRETERIA e SEDE del CORSO:

Eraclitea Point Rosolini

Via Goito, 109

96019 Rosolini (SR)

Tel. 09311995148 - Cell. 389 6356832

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.