1° corso lis – lingua italiana dei segni

 

DESTINATARI

Docenti di ogni ordine e grado, Studenti, Educatori, Assistenti Sociali, Pedagogisti, Psicologi, Logopedisti, Assistenti alla Comunicazione (ASACOM) e professionisti del settore

 

OBIETTIVI

L’obiettivo è l’acquisizione della Lingua Italiana dei Segni, come mezzo di comunicazione, consentendo ai corsisti l’acquisizione delle competenze di base, sia teoriche che pratiche, necessarie a sostenere una semplice conversazione con persone sorde segnanti.

 

DESCRIZIONE

L’udito svolge un ruolo centrale nella vita dell’essere umano: consente l’assunzione di valori culturali, la ricezione delle informazioni, il rilevamento di un oggetto e la sua localizzazione attraverso il suono prodotto; inoltre, il linguaggio parlato e la sua captazione mediante il sistema uditivo funge da mezzo principale di comunicazione, garantendo l’instaurazione di rapporti sociali.

Di conseguenza l’esistenza di un deficit uditivo priva l‘individuo di una fonte di informazione che, normalmente, gli consentirebbe l’esplorazione del mondo circostante e l’interiorizzazione dello stesso nel suo psichismo, creando non pochi disagi psicologici.
La sordità, di fatti, considerata una disabilità invisibile, determina nel soggetto condizioni elevate di emarginazione sociale, non consentendo una piena partecipazione alla vita attiva della società.
In questo scenario si sviluppa una forma di comunicazione visiva-gestuale, diversa da quella acustico-vocale abitualmente utilizzata tra le persone udenti, definita LISovvero Lingua Italiana dei Segni.
Quest’ultima va considerata come una lingua a tutti gli effetti, costituita da un registro linguistico vero e proprio, precise caratteristiche morfosintattiche, lessicali, fonologiche e grammaticali.
La LIS rappresenta per la persona sorda un strumento atto a raggiungere un completo sviluppo cognitivo linguistico-relazionale e determina integrazione, identità e cultura.
Un linguaggio da utilizzare non solo fra sordi, bensì un modo, quasi esclusivo, che consente una comunicazione attiva tra la persona udente e non.
Nel terzo millennio la LIS si sta affermando fermamente nei contesti sia pubblici che privati, sviluppando lentamente sul territorio italiano nuove figure professionali che favoriscono l’integrazione, la crescita e la formazione dal punto di vista scolastico ed extra scolastico.

Il Corso, suddiviso in una parte teorica e in una pratica, prevede da un lato l’apprendimento della LIS, consentendo ai corsisti l’acquisizione delle competenze di base, sia teoriche che pratiche, necessarie a sostenere una semplice conversazione con persone sorde
segnanti; e dall’altro lato include l’analisi delle problematiche relative alla sordità e alla comunità sorda, realizzando un percorso formativo finalizzato alla  sensibilizzazione degli udenti circa le difficoltà connesse al deficit uditivo, alla trasmissione della storia e della cultura della comunità sorda e alla promozione di una migliore integrazione tra sordi e udenti nei diversi ambiti della vita quotidiana (familiare, educativo, scolastico e professionale).

 

TEAM FORMATIVO:

Pedagogista interprete LIS, Psicologo “cultore LIS”, Pedagogista Clinico.

 

PROGRAMMA DIDATTICO:

Il Corso si articolerà in un primo momento teorico ed uno prevalentemente pratico, ricco di simulazioni, ginnastica manuale, esercitazioni di gruppo e dialoghi assistiti.
Gli incontri di formazione teorica forniranno ai corsisti le conoscenze di base inerenti la sordità in riferimento alla patologia, alla storia e alla cultura della comunità sorda e alla struttura della LIS.
La parte pratica invece sarà prevalentemente rivolta all’apprendimento della comunicazione base visivo – gestuale e alla comprensione e produzione di brevi dialoghi.

 

PARTE TEORICA:

SORDITA’ TRA STORIA E ATTUALITA’

-          Presentazione del Corso;

-          Rappresentazione sociale della sordità: stereotipi e pregiudizi;

-          Storia e attualità della Lingua Italiana dei Segni;

-          Tipi, cause e gradi dell’ipoacusia (lieve, moderata, grave e profonda; trasmissiva, neurosensoriale, mista e centrale);

-          La sordità nello sviluppo della persona: aspetti cognitivi ed emotivo-relazionali.

SORDITA’: HANDICAP IN…..VISIBILE

-          Sordità, un handicap invisibile (il mondo del silenzio e le relative barriere della comunicazione);

-          Fondamenti base di grammatica della Lingua Italiana dei Segni;

-          Articolazione dei segni: componenti manuali e non manuali;

-          Regole di comportamento nella comunicazione con le persone sorde;

-          Le caratteristiche della Comunità e della Cultura sorda Italiana.

 

PARTE PRATICA

LIS: DALLA TEORIA ALLA PRATICA

-          Ginnastica manuale;

-          Espressioni facciali e labiali;

-          Dattilologia (alfabeto manuale);

-          Segni – nome;

-          Nozioni base: forme di saluto e presentazione;

-          Acquisizione dei vocaboli base: nomi comuni di cosa, di oggetti astratti e concreti (i colori, i numeri, le stagioni, i giorni della settimana, i mesi, l’orologio);

-          Nomi di persona (i membri della famiglia, i mestieri);

-          Nomi di animali;

 

IO IN…….SEGNO

-          Espressioni più complesse: descrivere una persona, chiedere e dare informazioni, esprimere i propri bisogni;

-          Esercitazioni pratiche, simulazioni tra i corsisti, lavori mnemonici, giochi per la stimolazione visiva e manuale.

 

La parte finale sarà caratterizzata da un approfondimento dei contenuti mediante l’incontro con una persona sorda madrelingua LIS.

 

DATE :

Venerdì’ 25 maggio 2018 n° 5 ore

Sabato 26 maggio 2018 n° 10 ore

Domenica 27 maggio 2018 n° 10 ore

Venerdì’ 8 giugno 2018 n° 5 0re

Sabato 9 giugno 2018 n° 10 ore

Domenica 10 giugno 2018 n° 10 ore

Totale ore: 50

 

COSTI:

€ 229,00 (iva incl.)

€ 209,00 (iva incl.) per iscrizioni formalizzate entro il 16/04/2018.

 

E’ possibile pagare con la Carta del Docente.

 

Per pagamento con bonifico:

IBAN: IT06Q 03032 16900 010000 003543,

Intestato a:  “Accademia Eraclitea SRL”,

Causale:  “Iscrizione Corso LIS del 25/05/18”.

 

INFORMAZIONI:

Il corso è a numero chiuso. Le iscrizioni si chiuderanno il 14/05/2018 o al raggiungimento di 30 iscritti.  Il numero minimo per lo svolgimento del corso è di 20 iscritti.

 

SEDE DI SVOLGIMENTO:

Eraclitea Point Rosolini

Via Goito, 109

96019 Rosolini (SR)

Tel. 09311995148 - Cell. 389 6356832

Per informazioni e iscrizioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.