Corso per assistente alla autonomia e alla comunicazione per disabili


L'Assistente all'Autonomia e alla Comunicazione dei disabili è una figura professionale prevista al secondo comma dell'articolo 42 del DPR 617/77 (Assistenza ai minorati psicofisici), nonché dall'articolo 13, comma 3 della Legge 104/92 (Obbligo per gli enti locali di fornire assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale agli alunni con handicap fisici e sensoriali).



Lo scopo del corso è quindi quello di fare acquisire quelle particolari competenze, abilità e conoscenze, che consentano ai corsisti di trovare uno specifico ruolo nel territorio, nei servizi pubblici e privati, nella scuola di diverso ordine e grado e all'interno di imprese e istituzioni, rivolto ad instaurare un' adeguata relazione con gli alunni disabili.

 

L'assistente all'autonomia e alla comunicazione, deve essere in grado di comprendere le culture nelle quali opera ed integrarsi perfettamente, applicando le proprie conoscenze al fine di promuovere un'effettiva comunicazione cross-culturale oltre che cross-linguistica, come un vero e proprio tramite di comunicazione tra gli stessi alunni e il contesto scolastico. Il Corso favorisce una migliore integrazione sociale e culturale in ambito familiare, educativo, scolastico, professionale dei diversamente abili.

 

L'analisi del territorio evidenzia inoltre una forte tendenza all'abbandono scolastico e una elevata carenza di attività formative in grado di supportare l'integrazione tra formazione e mondo del lavoro. Secondo una rilevazione effettuata dall'ISTAT, vi è un incremento di anno  in anno di alunni disabili.

 

PROGRAMMA DIDATTICO:

- conoscenze di base circa la natura e le caratteristiche dei deficit psicosensoriali;

- conoscenze della Lingua Italiana dei Segni e della LIS tattile;

- conoscenze di base del metodo Braille;

- conoscenze riguardanti le principali dimensioni della crescita e dello sviluppo cognitivo, emotivo, affettivo e relazionale nonché dell'evoluzione e funzionamento del sistema percettivo-motorio.

 

Al termine dell'iter formativo l'allievo sarà in grado di:

- fornire strategie e strumenti che portino il soggetto disabile all'autonomia;

- analizzare il contesto personale di vita dell'alunno;

- realizzare la progettazione educativa;

- collaborare con gli altri operatori di riferimento.

 

DURATA: ore 900.

 

REQUISITI:

Laurea in scienze dell'educazione, psicologia, laurea breve in terapista della riabilitazione psichiatrica, terapista della neuro-psicomotricità dell'età evolutiva, logopedia e altre lauree equipollenti;

Diploma di maturità con esperienza comprovata nel campo dell'assistenza specialistica ai minori disabili;

ATTESTATO DI QUALIFICA:

Il corso si conclude con il superamento di un esame finale costituito da una prova teorica ed una prova pratica, al termine del quale verrà rilasciato dalla Regione Sicilia, Assessorato Regionale dell'Istruzione e della Formazione Professionale, un attestato di qualifica professionale, valido a norma di Legge (L.R. 24/76 e L. 845/78).

 

 Contatto

 

CONTATTACI PER AVERE ULTERIORI INFORMAZIONI